Pagelle Ardens-Pfp

Nicolè – Pronti, via e si fa espellere per salvare una situazione scottante causata da un’amnesia difensiva dei compagni. Ha fatto bene o male a sacrificarsi? Era dentro o fuori area? Ai posteri l’ardua sentenza. S.v.
Baroni – Anticipa, corre, attacca, difende. Poi ricomincia daccapo. La catena non scende (quasi) mai. Hummer, voto 6.5.
Candotti Simone – Come un alpinista, pianta la sua bandiera al limite dell’area di rigore e la difende con i denti. Grande cuore, regge anche con la testa sino al triplice fischio finale. Hic manebimus optime, voto 6.5.
Bertolini – Parte terzino, finisce in porta. E se la cava pure bene. Interviene alla grande sui tentativi dell’Ardens e salva il risultato in più occasioni. Beffato e incolpevole sul tiro deviato dagli zoccoli di Garavello, che lo coglie fuori dai pali. Il portiere dagli occhi di ghiaccio, voto 7.
Garavello –
Carretta – Lui invece parte da centrocampista e finisce terzino. In mezzo tanta grinta e molti chilometri. La zazzera rossa spicca come una bandiera sulla destra, sulle note dell’Internazionale delle scoasse. Fischia il vento, infuria la bufera; scarpe rotte eppur bisogna andar…voto 6.5
Candotti Massimo – Non avremo classe, ma gambe e fiato finché vuoi. E lui si mette in saccoccia la mediana, combattendo su ogni palla e cercando di far ripartire sempre l’azione. Peccato per quella ciabattata nel finale. Gladiatore smilzo, voto 7.
Gabrieli – L’uomo in meno lo costringe ad arretrare il raggio d’azione: difende e attacca come una furia, portando scompiglio in area avversaria e riportando alla ragione la follia del reparto difensivo. Magister, voto 7.
Bonavina – Decisivo in occasione del rigore, fortunato sul gol del momentaneo vantaggio. Il capitano trascina la squadra, in inferiorità per quasi tutta la partita, a conquistare un punto importante in vista dei prossimi impegni. Master and commander, voto 7.
Perrone – Il fondo malmesso del San Carlo non gli permette di far valere sempre la propria superiorità tecnica e non sempre riesce ad andar via sul rapido a causa della fangara. Una spina nel fianco per l’Ardens, poi cala nel finale. Folletto, voto 6.5
Policano – Fa ammattire la difesa avversaria per quasi tutta la partita. Tiene palla, se ne va sulla fascia e ci prova da ogni posizione. Realizza il rigore del vantaggio e si sacrifica difendendo nel finale per mantenere il risultato. Granatiere, voto 7.
Sabbadini – Qualche minuto in campo per sostituire Garavello. Troppo poco per un voto in pagella, ma abbastanza per confermare che il giovane del vivaio è sempre presente. S.v.

Pagelle Ardens-Pfpultima modifica: 2009-02-05T15:22:00+01:00da ferdy1975
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento